Cerca
  • SaveTheFace

Biagio Peretti

Stasera, mentre si trova alla mensa, ed io e un collega eravamo intenti ad una partita di scacchi che era oggetto dell’attenzione generale, un fonogramma ci ha annunziato un disertore. Condotto da un fiero czeco-slovacco col pugnale alla cintola ed una bomba Clevenot tolto gli spallacci nella giberna il disertore è arrivato. Vecchietto, mingherlino, con un’aria tra impaurita e da imbecille, entra, saluta il maggiore, ma la spaventosa caricatura di un ufficiale dei bersaglieri, ricordo della Brigata Cavalli. Evidentemente l’ha scambiato per ritratto del Re. Ha una mezza pagnotta contro il petto, sotto il cappotto abbottonato. Mal vestito, ma scarpe ottime. Boemo. Era sarto di compagnia, ed ha disertato portandosi anche le forbici, fucile e munizioni. è un povero fante ignorante e non ci può dire molte cose. C’interessa la notizia che un tenente delle stosstruppern, ungherese, vuol tentare un colpo di mano sui piccoli posti nostri. Venite , caro collega dal nome impronunciabile, sarete ricevuto con tutti gli onori! Dal diario di Biagio Peretti Ho voluto ricreare una scacchiera di bignè fatte con 5 ripieni diversi Mousse alle rose Marmellata di zucca Mousse al limone Crema di pane e frutti di bosco Mousse all’anice Tutti i ripieni richiamano ingredienti poveri usati durante il conflitto da entrambi gli eserciti







0 visualizzazioni
 

©2020 di Savetheface. Creato con Wix.com