Cerca
  • SaveTheFace

Emilio Da(l) Re

EMILIO DA(L) RE “Abbasso la guerra” e una pallottola.. Con questa accusa, Emilio Da Re,cartaio nelle reali cartiere di mignagola, incensurato,classe 1889, residente a Breda di Piave fu fucilato a Pradamano (Udine) il 16 maggio 1917, Trovandosi in una tradotta che doveva portare Emilio e altri soldati al fronte per combattere le ultime battaglie dell’Isonzo, all’altezza della stazione ferroviaria di Udine, partirono vari cori inneggianti alla pace,l’ufficiale Biamonti Agostino,cercó di zittirli, e di risposta parti un colpo di fucile,che però andò a colpire un artigliere presente nel treno che viaggiava nella direzione opposta. Per questo colpo furono indagati 19 soldati,12 furono assolti, 4 mandati in prigione per una somma complessiva di 140 anni,3 furono fucilati,tra questo proprio Emilio.fa riflettere che furono dichiarati 7 colpevoli per una sola pallottola. Ho voluto ricordare questo ragazzo con un pan di Spagna alle rose, avendo infatti servito la patria con disonore non è presente in nessun archivio, alla quale ho abbinato una crema al limone e dei fogli di ostia che hanno il valore simbolico del suo lavoro da civile, la glassa al blu curaçao richiama il colore di casa Savoia, tristemente, sia il suo contratto di lavoro sia la sua condanna a morte fiorino firmate dal re




























0 visualizzazioni
 

©2020 di Savetheface. Creato con Wix.com