Cerca
  • SaveTheFace

Hemingway #3

Potevo io non dedicare un dolce ad Hemingway (si l’ennesimo) sapendo che la troupe veniva a mangiare nel locale dove lavoro? Certo che no...


Ho voluto prendere spunto proprio dal libro “Di là dal fiume e tra gli alberi”.

Partiamo dalla base: una sbriciolata di amaretti, che richiama le strade bianche percorse lungo la provincia di Treviso e quella di Venezia da Ernest e i suoi commilitoni durante i concitati momenti del 1918; la mousse al tarassaco invece vuole richiamare Fossalta, sia per via del suo riferimento durante la grande guerra sia per il fatto che in questo momento le riprese del film si svolgono proprio lì.

Il cuore di rosa invece richiama il libro, e per la precisone, l’amore tra il colonnello di fanteria Richard Cantwell e la giovane nobildonna veneziana Renata.



14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Malga Caldea

Il Calendino